Maggio-luglio – n°2/2012 (37)

Questo numero de Il Pianeta azzurro focalizza l’attenzione sulla risorsa idrica a tutto tondo: se da una parte la sua importanza è sottolineata da un punto di vista sociale, dall’altra si pone l’accento sulla funzione chimica e di meraviglia che suscita l’esplorazione delle sue profondità.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il pdf di questo numero!

Questo numero de Il Pianeta azzurro si apre con l’Editoriale di Stefano Moretto in merito all’importanza della risorsa idrica dal punto di vista qualitativo e quantitativo, al centro di numerosi incontri nazionali ed internazionali, svoltisi durante questi mesi.

Ampio spazio è dedicato alle tappe del viaggio che vede protagonisti Massimo Boyer e Steven Weinberg, accomunati dall’autentica passione per le immersioni nelle profondità marine. Lo scopo
principale, per Steven, è di raccogliere fotografie della vita sommersa mediterranea per una riedizione
completa della sua famosa guida.

Marco Ferro si concentra sul ruolo chimico dell’acqua nel nostro organismo, mentre Angelo Mojetta nella consueta rubrica Oblò concentra l’attenzione sulla polarità tra rivoluzione ed evoluzione.

 

SOMMARIO

25  Acqua, troppo o troppo poco, di Stefano Moretto e Mario Salomone
26  Sport e Natura fa il bis, di Stefano Moretto
27  Molte leghe sotto i mari,
28  L’impronta idrica, Vino non annacquato
29  Un fiume di libri, a cura di Claudia Gaggiottino e Stefano Moretto
30  Il benessere dell’acqua, L’acqua nell’uomo, di Marco Ferro
30  Oblò, Riv/Ev-oluzione, di Angelo Mojetta

 

INSIEME PER UN PIANETA MIGLIORE

Clicca qui per scaricare gratuitamente il pdf di questo numero!

ABBONATI ORA alle testate “.eco”, “il Pianeta azzurro” e “Culture della sostenibilità”

ADERISCI COME SOCIO e, oltre a ricevere le nostre pubblicazioni, potrai partecipare alle attività della Rete WEEC Italia

 

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.