Pianeta Azzurro è media partner di City Nature Challenge

Dal 29 aprile al 2 maggio via a City Nature Challenge, la competizione internazionale di registrazione di osservazioni naturalistiche. Il Pianeta Azzurro è media partner.

Nuova edizione per City Nature Challenge (CNC), la competizione amichevole di raccolta delle osservazioni fotografiche (in stile BioBlitz), caricate su una piattaforma. Pianeta Azzurro è media partner di questa grande operazione di citizen science.

Con City Nature Challenge, le città iscritte acompeteranno tra di loro per osservare e registrare su applicazione (Natusfera o Inaturalist), il maggior numero di osservazioni naturalistiche.

Nel “Cluster Biodiversità Italia” le città partecipanti sono: Catania, Lecce, Manduria, Milazzo, Città metropolitana di Messina, Napoli, Genova, Siena, Area Marina Protetta Punta Campanella, Area Marina Protetta Regno di Nettuno, Trieste, Trento, Bolzano, Trinitapoli.

I cittadini non presenti nelle città del Cluster potranno comunque dare il loro contributo, scattando foto e caricandole su “Progetto NNB Biodiversità in posa” del Network Nazionale della Biodiversità.

Chi vincerà? Dal 2020 la City Nature Challenge è una competizione amichevole. Ogni città verrà classificata in base ai seguenti risultati:

● numero di osservazioni naturalistiche raccolte
● numero di specie di flora e fauna selvatica registrate
● numero di persone coinvolte

Un grande evento di citizen science che vede Pianeta Azzurro tra i media partner. Al termine di questa tre giorni, grazie ad alcuni dei protagonisti di City Nature Challenge, approfondiremo i dati dedicati agli ecosistemi acquatici.

L’iniziativa del Cluster Biodiversità Italia è promossa ed coordinata dal CESAB

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *