Ottobre – n°3/2003 (3)

Questo numero si apre con l’articolo di Mario Salomone che descrive l’impatto dell’uomo su Gaia, come quello di un asteroide. Il protagonista di questo numero, inoltre, è la medusa, le cui “armi” sono descritte negli articoli di Annarita Di Pascoli e Massimo Boyer. 

Clicca qui per scaricare gratuitamente il pdf di questo numero!

Mario Salomone apre questo numero de “Il Pianeta azzurro” con un articolo in cui, prendendo spunto dall’acidificazione dei mari, dipinge l’impatto dell’uomo (e in particolare della rivoluzione industriale) su Gaia, come quello di un asteroide.

Arriva H2TO! Per il secondo anno, “Il Pianeta azzurro” organizza una settimana di mostre, concerti, conferenze, presentazioni e laboratori per le scuole dedicati al tema acqua. Molte le collaborazioni: dall’associazione Marevivo all’Acquario di Genova, da Legambiente al WWF. Ospite d’onore Malta.

È un predatore l’animale che ha ottenuto l’approfondimento di questo numero. Non stiamo parlando di squali e nemmeno di orche, difficilmente quando avete letto predatore vi sarete immaginati che stiamo parlando delle meduse! Sono composte per il 95% di acqua e sembrano essere solo dei placidi ammassi gelatinosi, ma come potrete leggere nell’articolo, nascondono delle armi micidiali.

Nel numero troverete questi e altri interessanti articoli.

SOMMARIO

1 Editoriale Asteroide Uomo, di Mario Salomone
2 Cronaca Sotto-sopra, a cura di Stefano Moretto
2 Oblò Modulo mare, di Angelo Mojetta
3 Il mare in mostra Arriva H2To
4 Predatori del mare, di Annarita Di Pascoli e Stefano Moretto
5 Meduse capovolte, di Massimo Boyer
6 Un fiume di libri
6 Uno sguardo nella rete www.mareinitaly.it, di G.C.
7 I disegni di…
8 Croazia… vele, isole e delfini

 

INSIEME PER UN PIANETA MIGLIORE

Clicca qui per scaricare gratuitamente il pdf di questo numero!

ABBONATI ORA alle testate “.eco”, “il Pianeta azzurro” e “Culture della sostenibilità”

ADERISCI COME SOCIO e, oltre a ricevere le nostre pubblicazioni, potrai partecipare alle attività della Rete WEEC Italia

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.