Collana del Faro si fa…in due per festeggiare AIOSS

Con due numeri di Collana del Faro, Il Pianeta Azzurro festeggia il compleanno dell’Associazione Italiana Operatori Scientifici Subacquei, raccontandone la storia, le sfide del presente e gli obiettivi del futuro.

L’Associazione Italiana Operatori Scientifici Subacquei (AIOSS), associazione di categoria professionale, nasce 10 anni fa, il 5 febbraio 2010, dall’incontro di oltre 200 esperti e scienziati italiani riunitisi ad Ancona presso l’Università Politecnica delle Marche.

Con due numeri di Collana del Faro, Il Pianeta Azzurro ne festeggia il compleanno, raccontando la storia dell’Associazione Italiana Operatori Scientifici Subacquei, le sfide del presente e gli obiettivi del futuro.

Nel primo volume riavvolgeremo il nastro, per ripercorrere la storia di AIOSS, introdotti dalle parole del Presidente Massimo Ponti.

 

UNA STORIA DA RACCONTARE

La storia della subacquea scientifica è piuttosto lunga e l’Italia ha sempre giocato un ruolo da protagonista, sia offrendo fondali marini di interesse internazionale sia dando i natali a grandi pionieri nei diversi settori scientifici subacquei, dalla biologia all’archeologia.

La prima pietra miliare nel riconoscimento della specificità della subacquea scientifica fu posta dalla costituzione della American Academy of Underwater Sciences (AAUS) nel 1983, ottenendo così negli Stati Uniti l’esenzione dall’applicazione degli standard per la subacquea commerciale previsti dalla Occupational Safety and Health Administration (OSHA). […]

AIOSS svolge in Italia e all’estero un ruolo di rappresentanza istituzionale dei subacquei scientifici italiani e di numerosi Enti di Ricerca, Agenzie, Università ed altri Istituzioni pubbliche e società private che aderiscono all’associazione. Fin dalla sua costituzione ha promosso non solo l’identità della subacquea scientifica italiana in tutti i settori, ma anche l’adeguata formazione e l’implementazione di standard di sicurezza sul lavoro adeguati, in stretta collaborazione con la Società Italiana di Medicina Subacquea ed Iperbarica (SIMSI,simsi.it) […]”

 

UN MARE DI PROFESSIONALITÀ IN UNA SOLA ASSOCIAZIONE

Nella seconda parte, invece, saremo traghettati alla scoperta delle moltissime professionalità che compongono AIOSS. Come scrive nel suo editoriale, il nostro coordinatore Stefano Moretto:

“[…] si può vedere che gli Operatori Scientifici Subacquei (OSS) sono coloro che, in possesso di adeguati titoli, svolgono immersioni scientifiche subacquee (ISS). Gli Operatori Scientifici Subacquei (OSS) appartengo ad un ampio spettro di professionalità e settori disciplinari, tra di loro vi sono anche: architetti, botanici, cartografi, ecologi, limnologi, medici subacquei, topografi, speleologi, strumentisti, zoologi, ecc…
Sarà l’inizio del terzo volume di approfondimento? Lo scopriremo insieme un giorno…”

Insomma, davvero un viaggio fantastico e pieno di spunti che Collanda del Faro vuole raccontare con questi due volumi speciali, ricchi di interviste, approfondimenti e splendide foto.

 

INSIEME PER UN PIANETA MIGLIORE

Per acquistare il primo volume, clicca qui

Per il secondo volume, clicca qui

ABBONATI ORA alle testate “.eco”, “Il Pianeta Azzurro” e “Culture della Sostenibilità”

ADERISCI COME SOCIO e oltre a ricevere le nostre pubblicazioni, potrai partecipare alle attività della Rete WEEC Italia

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.