Febbraio – n°1/2004 (4)

In questo numero avremo dei report dalle aree marine protette; nella consueta rubrica Oblò, Angelo Mojetta racconta le problematiche legate alla risorsa acqua, che da diritto rischia di diventare un bisogno. Infine, Giorgia Gambini racconta l’esperienza di ricercatori provenienti da tutto il mondo, che hanno studiato il canto delle balene lungo le coste orientali dell’Oceano Pacifico.

Clicca qui per scaricare gratuitamente il pdf di questo numero!

Oltre alle rubriche che i nostri lettori già conoscono, in questo numero avremo dei report dalle aree marine protette, un “filo diretto” con l’Australia e una corrispondenza continuativa dall’isola di Malta; al progetto dei “Delfini in Croazia” si aggiungerà il racconto di analoghe esperienze nel Mar Tirreno e ci occuperemo anche di ambienti di acqua dolce.

Nella Cronaca Sotto-sopra, Stefano Moretto ci parla delle opportunità di ecoattivismo scientifico. A conclusione dell’Anno Internazionale dell’Acqua, Angelo Mojetta racconta le problematiche legate alla risorsa acqua, che da diritto rischia di diventare un bisogno.

Annalise Falzon spiega, nell’articolo dedicato alla Posidonia oceanica, il ruolo di questa pianta nell’equilibrio dell’ecosistema marino.

Nell’ultimo approfondimento, Giorgia Gambini racconta l’esperienza in Australia di ricercatori provenienti da tutto il mondo, che hanno studiato il canto delle balene lungo le coste orientali dell’Oceano Pacifico. La ricerca HARC vuole capire come le megattere usano e reagiscono al suono prodotto sia da esse stesse che dal loro ambiente.

 

SOMMARIO

Editoriale Una sentinella del mare…, di Stefano Moretto
2  
Cronaca Sotto-sopra, a cura di Stefano Moretto
Oblò Semplice come l’acqua, di Angelo Mojetta
L’acqua in mostra Concorso “Poster di Antibes 2004-2005”
4  
La Posidonia, di Annalise Falzon
Via col vento, di Massimo Boyer
Un fiume di libri
Uno sguardo nella rete www.sea-stories.net, di Michela Tumedei
Dall’altra parte del pianeta azzurro Australia, il canto delle megattere, di Giorgia Gambini
La tragedia della Prestige. Qualcosa si muove, di Marco Ferro

 

INSIEME PER UN PIANETA MIGLIORE

Clicca qui per scaricare gratuitamente il pdf di questo numero!

ABBONATI ORA alle testate “.eco”, “il Pianeta azzurro” e “Culture della sostenibilità”

ADERISCI COME SOCIO e, oltre a ricevere le nostre pubblicazioni, potrai partecipare alle attività della Rete WEEC Italia

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.