Il valore del mare: un’indagine sull’isola di Bergeggi

L’isola di Bergeggi al centro di un progetto che ne valuterà l’importanza economica per tutelarne quella ecologica. Un nuovo tassello al programma “Full Immersion AMP” di Worldrise Onlus con la collaborazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore.

Worldrise Onlus e Università Cattolica del Sacro Cuore lanciano l’iniziativa per proteggere l’Area Marina protetta dell’Isola di Bergeggi attraverso una valutazione dell’area stessa. Un’iniziativa importante che, tenendo conto del valore ecologico della zona, ne considera la ricaduta economica per tutelarne la conservazione attraverso l’innovazione dei servizi.

L’analisi verrà effettuata tramite i parametri dei cosiddetti SE, Servizi Ecosistemici, ovvero i benefici che le persone ottengono dall’ecosistema.

I parametri SE aiutano a tracciare la via per raggiungere un bilanciamento tra benessere delle comunità in relazione alle opportunità di sviluppo dell’area, tutelando la vulnerabilità della stessa e migliorando salute e resilienza degli ecosistemi interessati.

Seguendo le orme del progetto “Full Immersion AMP” di Worldrise Onlus, il programma si pone l’obiettivo di indagare, attraverso questionari, il valore e la percezione che i cittadini locali, turisti e subacquei attribuiscono all’area marina dell’isola savonese, quantificando così un indicativo valore economico che i diversi fruitori associano alla biodiversità marina della zona.

Dai cambiamenti dello stato di salute delle comunità biologiche possiamo renderci conto delle pressioni esistenti sull’intero ecosistema e delle ripercussioni sul tessuto economico relativo all’area di studio, così, tramite il progetto si individuano le modalità per fornire un valore alla natura, sviluppando contestualmente una valutazione sulla conservazione dell’AMP, attraverso un‘indagine basata sul metodo ‘Willingness to pay’, che tenga conto di risorse, sistemi naturali, loro servizi e benefici.

Un progetto di sicuro successo che tiene conto dei molti fattori che un’area come quella dell’isola di Bergeggi tutela ed offre.

Qui il link per partecipare al questionario

Scrive per noi

Andrea Ferrari Trecate
Andrea Ferrari Trecate
Laureato in diritto ambientale, si è presto convinto che le sfide ecologiche non si vincono nei tribunali. Collabora con l’Istituto Scholè dal 2014 e dal 2017 è inviato di Pianeta Azzurro per il quale gestisce anche contenuti online e la comunicazione social media. Crede nell’intelligenza delle persone e che la buona comunicazione serva a risvegliarne la consapevolezza per cambiare il mondo.

Andrea Ferrari Trecate

Laureato in diritto ambientale, si è presto convinto che le sfide ecologiche non si vincono nei tribunali. Collabora con l’Istituto Scholè dal 2014 e dal 2017 è inviato di Pianeta Azzurro per il quale gestisce anche contenuti online e la comunicazione social media. Crede nell’intelligenza delle persone e che la buona comunicazione serva a risvegliarne la consapevolezza per cambiare il mondo.

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.