ImparaMare

il Pianeta azzurro al Salone Nautico di Genova

Mercoledì 8 ottobre, ore 14,30,
Salone nautico internazionale, Piazzale Kennedy 1, Genova
Mercoledì 8 ottobre, “il Pianeta azzurro”, progetto dell’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro dedicato all’educazione ambientale marina, in occasione dell’Anno internazionale dell’acqua, propone ImparaMare, un momento d’incontro dedicato non solo alle scuole, ma a genitori, educatori, operatori di parchi marini, di enti e di associazioni per conoscere i principi dell’educazione sostenibile legata all’acqua.

In continuità con i principi della rivista “.eco, l’educazione sostenibile”, il primo mensile italiano di educazione ambientale, durante l’incontro verranno presentate una serie di proposte didattiche legate alla fruizione dell’elemento acqua.

L’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro, ha rinnovato il suo impegno verso una maggiore attenzione all’educazione ambientale marina attivando quest’anno il progetto “il Pianeta azzurro”. Composto da laboratori divisi per fasce d’età, da realizzare in classe o durante piacevoli escursioni sul campo e sull’acqua, “il Pianeta azzurro” propone anche concorsi di disegno nazionali, un sito (www.educazionensostenibile.it) un inserto allegato alla rivista “.eco, l’educazione sostenibile”, e altro ancora.

La sinergia tra tutti questi vari strumenti mira a realizzare una serie di proposte didattiche non solo per le scuole, ma anche per gruppi, Associazioni, Enti, legate alla conoscenza e alla fruizione dell’elemento acqua e gestite con la collaborazione di esperti di educazione ambientale, biologi, psicologi ecc.

Le attività de “il Pianeta azzurro” sono infatti organizzate e calibrate in base alle le esigenze delle strutture che richiedono il nostro intervento (scuola, centro di educazione ambientale, parco, ecc.), in modo da garantire a ogni soggetto un servizio personalizzato.

Oltre alle proposte de “il Pianeta azzurro” ImparaMare sarà anche l’occasione per conoscere le principali proposte dell’educazione ambientale marina in Liguria, presentate da relatori di chiara fama.

Prendendo lo spunto dai risultati di alcune esperienze di educazione ambientale realizzate con bambini e ragazzi, viene messo in evidenza come un approccio emozionale e coinvolgente alla conoscenza del mare sia alla base di un’azione efficace, capace di sviluppare comportamenti responsabili nei riguardi dei beni naturali.

Introducono:
Margherita Bersisa, Vice Presidente Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro e responsabile dei progetti didattici
Stefano Moretto, Responsabile del progetto “il Pianeta azzurro”

Moderatore:
Angelo Mojetta, biologo marino e giornalista subacqueo, Civica Stazione Idrobiologica e Acquario di Milano.

Relatori:

Maurizio Wurtz, docente di Cetologia, Università di Genova
Nuove esperienze didattiche in ambito universitario

Giorgio Matricardi, docente di Didattica delle scienze della Vita, Università di Genova Il mare è grande, grandissimo, sarà due metri e mezzo

Nadia Repetto, Società Ricerca Educazione Ambientale “Mare Forza 10”
L’esperienza di educazione ambientale marina nel savonese

Serena Recagno, Arpal-CREA Liguria
Il sistema ligure per l’educazione ambientale

Franco Martini, Photosub Naturalist Diver
Incontri con studenti delle scuole materne, elementari, medie inferiori e superiori sul tema della biologia marina

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *