IL MARE A TAVOLA

Torniamo a parlare di alghe come alimento o integratore della dieta.

La maggior parte di esse non è provvista di radici, ma trae nutrimento e sali minerali direttamente dalle acque salate o dolci in cui sono immerse. La loro particolare struttura e l’ambiente in cui vivono conferisce loro proprietà che non troviamo tra i vegetali “terrestri”.
Ormai  in commercio è possibile trovarne di varie specie tutte adatte all’alimentazione umana.
Ricordiamo la Klemath, una microalga ricchissima di oligoelementi, antiossidanti e amminoacidi che la rendono particolarmente interessante come  ricostituente o complemento per una dieta sana ed equilibrata. Le alghe brune possono aiutare chi sta cercando di perdere peso grazie alle loro proprietà drenanti tra cui ricordiamo il Kelp e l’Agar agar.

Le alghe verdi sono ricche di proteine esono utilizzate come stimolanti e regolarizzatori dell’intestino. La lattuga di mare e la Spirulina sono le più facili da reperire e sicuramente le più ricche di proprietà rigeneranti. Le proteine presenti nelle alghe sono particolarmente interessanti perché contengono gli otto amminoacidi essenziali per il nostro organismo e per questo possono essere un valido supporto per ogni tipo di dieta o alimentazione vegetariana.

Inoltre sono una fonte preziosissima di Iodio e minerali.  Possono contenere elevate quantità di grassi “buoni”, omega 3 e omega 6, e alte dosi di vitamina B 12. Il loro consumo per l’alimentazione umana è in continuo aumento e col tempo entreranno sempre più spesso nelle nostre cucine.

 torna alla rubrica

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *