Festival della Giornata Mondiale degli Oceani, San Terenzo, Lerici

Durante il weekend dell’8 e del 9 Giugno 2019, nella meravigliosa atmosfera del Golfo dei Poeti,  si è potuto svolgere il Festival della Giornata Mondiale degli Oceani, presso la Scuola di Mare S. Teresa, a San Terenzo, Lerici.

Grazie al Patrocinio del World Oceans Day WON e con il nostro coordinamento, abbiamo potuto incontrare e far incontrare numerosi appassionati di mare.

Un gruppo di ragazzi prova le attrezzature.

Durante la giornata di sabato ci si è potuti approcciare al tema della disabilità e dell’ambiente sia in acqua con le prove di subacquea, snorkeling e nuoto gratuite per tutti, organizzate da HSA all’interno del Progetto “Zero Barriere” e grazie alla logistica della scuola subacquea “La tribù Diving Academy” con prove gratuite delle attrezzature Beuchat, Best Divers e Suunto, sia in barca grazie ad un approccio alla vela autonoma per non vedenti, con il metodo Homerus insieme all’Associazione “Due Colori nel Vento ONLUS” (Qui la loro pagina Facebook).

Durante la lunga giornata di domenica, invece, oltre ad un programma simile a quello della giornata di sabato, si è potuto dalle 18h in poi approfondire alcune tematiche e progetti ambientali marini durante un aperitivo scientifico grazie anche alla presenza di alcuni nostri amici.

Da sinistra, nell’ordine: Leonardo d’Imporzano, Emilio Mancuso e Guido Stratta.

In particolare Leonardo d’Imporzano (giornalista, divulgatore scientifico, apneista) ci ha raccontato alcuni suoi aneddoti per stimolare l’importanza della determinazione nel raggiungere obiettivi specifici oltre a ricordarci il suo ruolo, quale referente per il WWF SUB in difesa dell’ambiente acquatico e della sua biodiversità.
Successivamente Guido Stratta ci ha presentato il suo Progetto appassionato “Il mare in Tasca” e la storia del pesciolino Talete che vuole sconfiggere la plastica negli oceani.

Poi è stata la volta di Massimo Boyer (biologo marino e fotografo) ci ha trasportato nel mondo della biologia marina attraverso le immagini, illustrandoci alcuni suoi libri ed alcune sue avventure appassionate (potete ammirare alcune sue foto qui).

Uno dei momenti di incontro della serata, introdotta da Fabio Giacomazzi.

Infine, prima della cena, è stato presentato il Premio “il Pianeta azzurro”, arrivato ormai alla sua 3° Edizione, bando riservato a laureati in Biologia marina.

La serata ed il weekend si sono conclusi verso le 23h, prima con la conferenza “Mare Nostrum: cambiamenti climatici e biocostruttori del Mediterraneo – lo stato attuale e le sfide per il futuro” con Chiara Lombardi, ENEA – MedClimalizer e con un’introduzione di Fabio Giacomazzi, ed infine con la conferenza “ScuBiology, il nostro mare in presa diretta” con l’intervento in diretta dai fondali di Paola Iotti ed Emilio Mancuso dell’Istituto per gli Studi sul Mare (già nostro partner), in collaborazione con Ocean Reef.

 

 

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *