Ecovision 2008

La quarta edizione di EcoVision si svolgerà a Palermo, dal 5 al 10 giugno, nella prestigiosa cornice dell’orto botanico, dove sarà allestita una platea all’ombra di piante centenarie e rarissima flora tropicale. La manifestazione vedrà la partecipazione di autori nel campo audiovisivo, impegnati nella salvaguardia dell’ambiente e nell’educazione al rispetto delle regole da attuare per uno sfruttamento più sano delle energie e delle tecnologie.

La collaborazione con “il Pianeta azzurro”, cominciata nel 2007 all’interno della sezione dedicata al mare e al mondo sommerso, EcoSub, continua più che mai quest’anno, con la partecipazione nella sezione cortometraggi di “AQA” (2007, 10′): un video-percorso didattico attraverso laghi e torrenti del Piemonte, passando per i vari ambienti naturali, specie di piante, animali e insetti. Il documentario, di Stefano Moretto, Marco Ferro, Marco Montaldo e Mara Rinaldi, è stato realizzato da “Tritone, Scuola Subacquea Torino” in collaborazione con “il Pianeta azzurro”, progetto dell’Istituto per l’Ambiente e l’Educazione Scholé Futuro Onlus.
Nel corso degli anni EcoVision ha favorito una serie di relazioni e scambi tra le diverse aree della cultura mondiale e ha ottenuto tra gli altri il prestigioso patrocinio del comitato italiano per l’UNESCO, diventando un punto di riferimento per filmmakers, addetti del settore, stampa specializzata e pubblico sensibile alle problematiche ambientali e sociologiche. Il tutto restando fedele al suo obiettivo d’origine: esaltare e promuovere la produzione cinematografica e documentaristica avente come tematiche il problema uomo-ambiente, la salvaguardia del territorio, i diritti umani, l’abbattimento delle foreste, il rapporto con la città e le nuove tecnologie, gli esperimenti radioattivi, lo sviluppo eco-sostenibile, il divario del concetto di ambiente tra i paesi più ricchi e quelli più poveri, la descrizione di luoghi ecologicamente significativi ecc…
Inoltre il festival si propone come significativo e qualificante momento di incontro e confronto per tutto il cinema indipendente d’autore italiano e straniero. Il suo scopo è promuovere la conoscenza e contribuire alla diffusione di film realizzati da registi che sappiano esprimere temi e soggetti con nuove sensibilità emergenti: momenti innovativi di autentica ricerca linguistica, formale e artistica. Linguaggi diversi a confronto, con tematiche comuni come la guerra, la morte, il rapporto generazionale, l’amore, il disagio. Possono partecipare all’EcoVision Festival 2008 le opere prodotte in tutto il mondo dal 2006 al 2008, aventi come tema l'”ambiente”, inteso sia come ambiente naturale che culturale, con tutte le questioni ad essi correlate. Sarà considerato titolo preferenziale, la presentazione di film inediti.
Il termine ultimo per l’ammissione delle opere è il 28 marzo.

Per informazioni: EcoVision c/o DoC, via Francesco Bentivegna 55/57, Palermo. Tel. 091/332567, fax 091/324397

You May Also Like

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *