Autarchie e ecologia. Le tre “età autarchiche” e la crisi attuale

Caratterizzate da stupidità e furbizie, si sono avvicendate almeno tre età autarchiche, sia in paesi democratici, sia totalitari. Ma alcune soluzioni “autarchiche” presentano di nuovo interesse proprio per motivi ecologici, nell’era della globalizzazio…

Read more

Mare vasto e immenso, fonte di materie prime

Dobbiamo prestare più attenzione a mari e oceani: contengono quantità enormi di materie preziose, seppur in forma diluita, e di risorse biologiche utilizzabili come alimenti o medicinali.Il mare, pur così grande ed esteso, è però anche fragile e suscet…

Read more

Quando riciclare la carta fa bene alla cultura. Genizah, i misteri nascosti nei rifiuti

Nel luglio 2018 è stata annunciata la scoperta, durante il restauro di un libro del 1600 della biblioteca universitaria di Pavia, di una pergamena, contenente un dimenticato manoscritto liturgico del 1100. Qualcosa continua a vivere dei miliardi di ton…

Read more

Geografia e storia del (mal)sviluppo industriale dell’Italia. Il problema delle aree industriali inquinate

I siti inquinati (cioè inadatti ad essere di nuovo occupati in maniera sicura) dal XIX secolo ad oggi sono migliaia e di molti si è persa conoscenza, scomparsi spesso anche nel ricordo locale. La loro bonifica richiede un grande impegno tecnico-scienti…

Read more

Hatshepsut, la faraona merceologa a capo di un impero globalizzato

Ispiratrice di romanzi popolari, bella e misteriosa, governò a lungo un impero che aveva realizzato una globalizzazione di merci e manodopera. Nel suo tempio mortuario di Deir el-Bahari Hatshepsut fece scolpire un bassorilievo che descrive le merci acquistate in paese lontani e le strade del commercio, lasciandoci così un vero e proprio trattatello di merceologia. Purtroppo di tutto questo mondo, che deve essere stato vivacissimo, abbiamo soltanto rare tracce e i documenti disponibili in genere non sono stati “letti” con adeguata curiosità commerciale e merceologica

Read more

Cowboy o astronauti? Praterie sconfinate o una piccola navicella spaziale? Kenneth Boulding, padre dell’economia ambientale

L’ecologia studia i rapporti tra tutti gli esseri e il loro ambiente, da un piccolo stagno all’intero pianeta Terra. Kenneth Boulding (un quacchero, seguace di una “chiesa” basata sull’austerità, sulla nonviolenza, sul rifiuto delle armi e della guerra) introdusse l’ecologia nella economia. Dobbiamo comportarci con l’attenzione dell’astronauta, diceva, perché, in fondo, la Terra non è che una piccola navicella spaziale nello spazio. dell’Universo. A distanza di tanti anni, la navicella Terra è sempre più sgangherata e impoverita.

 

Read more

Un telefonino fatto di sangue e minerali rari e pregiati, come il coltan. Forse allora anche il silenzio è d’oro

La produzione, l’uso e lo smaltimento dei telefoni cellulari hanno un grande impatto ambientale e sociale. Materie prime preziose, elettricità, rifiuti da smaltire, manodopera sfruttata, conflitti, danni alla salute: anche gesti banali e comuni innescano processi di modificazione dell’ambiente che ricadono poi sempre sulla vita umana. Chissà che anche nel caso dei telefonini non vada riscoperta la virtù dello star zitti

 

Read more

Ricchi e poveri. L’ingiustizia sociale anche di fronte all’ambiente

Il lavoro trasforma le materie naturali in tante cose materiali che servono a soddisfare i bisogni umani: cibo, acqua, abitazione, aria pulita, di salute, informazione e istruzione, mobilità, dignità e libertà, eccetera. La politica dovrebbe assicurare…

Read more

Beccari e la scoperta del glutine, una “parolaccia” per chi è allergico

Il 2% della popolazione italiana è affetta da celiachia. La causa? Un complesso di proteine presenti nel frumento, il glutine, scoperto nel 1728 da Bartolomeo Beccari , medico e filosofo, durante le sue ricerche sulla fisiologia dell’alimentazione. Ma …

Read more

Acqua dall’atmosfera: il sole, il più grande distillatore esistente

La quantità d’acqua presente in forma permanente nell’atmosfera è molto grande, circa 13.000 miliardi di metri cubi. Che ad esempio la notte possono condensarsi in gocce: sono le “fontane di rugiada”. Ci sono 51 grammi d’acqua per metro cubo se la temp…

Read more